La scelta di una piattaforma di e-commerce è un passaggio fondamentale, spesso il fattore primario che determina il successo o il fallimento di un’attività di e-commerce.

Più si parla di piccole imprese che devono gestire budget limitati e necessitano di soluzioni che massimizzino il loro investimento nel breve-medio termine, più questa decisione diventa importante.

Magento o Shopify: questa è la domanda. Ti abbiamo detto perché amiamo Shopify come piattaforma di e-commerce e perché lo preferiamo a molte altre soluzioni.

Ora vogliamo anche spiegarti in base alla nostra esperienza nello sviluppo e nella gestione di negozi online, quando è più opportuno scegliere Shopify e Magento.

MAGENTO 2

Magento, uno dei principali attori nello spazio dell’e-commerce.

E’ un CMS molto potente ma altrettanto complesso. Oggi quando si parla di Magento si intende Magento 2 che è la versione cms più moderna, efficiente e performante. Coloro che stanno già utilizzando Magento 1 per l’eCommerce dovranno prendere in considerazione la migrazione alla nuova versione o cambiare piattaforma poiché gli aggiornamenti della versione 1 e il supporto sono terminati a giugno 2020.

SHOPIFY

Shopify è una new entry nel mondo dell’eCommerce ed è un’efficace soluzione all-in-one diventata popolare in pochissimo tempo grazie alla sua semplicità di avvio e gestione. Shopify ti consente di creare un eCommerce flessibile e performante, facile da gestire e navigare. Il tempo per sviluppare un sito eCommerce con Shopify è molto più breve che con Magento, ma ovviamente devi valutare la tua situazione per poter scegliere quale delle due piattaforme di eCommerce sia la soluzione migliore per te.

MAGENTO VS SHOPIFY: QUALI LE DIFFERENZE?

Personalizzazione frontend: Anche se il core della piattaforma è inaccessibile, Shopify consente il pieno controllo sul front-end per garantire maggiore stabilità e integrità del sistema. Magento, invece, è completamente personalizzabile a livello di codice, ma questo ovviamente richiede notevoli (e costose) capacità di sviluppo.
Aggiornamenti del sistema:
Magento è un sistema complesso e costoso e gli aggiornamenti rendono la sicurezza ancora più costosa. Invece, Shopify esegue aggiornamenti indolori e invisibili per gli utenti e integra continuamente nuove funzionalità.
Semplicità di gestione:
Shopify è una piattaforma davvero user-friendly con un’interfaccia di amministrazione intuitiva e di facile apprendimento. Ciò riduce anche i possibili errori nella gestione quotidiana del punto vendita. Magento, invece, ha un backend più complesso e chiaro per chi ha già dimestichezza con questo tipo di software.
Personalizzazione del layout:
Magento ha più template grafici di Shopify. Questi ultimi sono meno numerosi, ma sufficienti per offrire un’ampia gamma di opzioni in termini di design e layout. Inoltre, i temi Shopify possono essere testati gratuitamente sulla piattaforma come se fossero installati e funzionanti
Hosting e server.
Shopify è una piattaforma accessibile in abbonamento completamente autogestita senza ricorrere a servizi di hosting esterni. Con Magento, devi dotarti di un performance server ed essere in grado di gestirne le problematiche.
Moduli e personalizzazioni. Shopify offre già un sacco di strumenti e opzioni di personalizzazione e, se non bastano, c’è sempre la possibilità di sviluppare nuovi strumenti ad hoc, ma siamo ancora in un ambiente in cui il codice principale è protetto. Se hai bisogno di una personalizzazione estrema (e hai  molto budget) Magento è più flessibile per soddisfare tali richieste, ma Shopify consente anche una personalizzazione avanzata dell’e-commerce grazie a Shopify Plus.
Moduli aggiuntivi: Nel corso degli anni, Magento Marketplace ha offerto una varietà di soluzioni che consentono di integrare da zero le funzionalità del tuo negozio, a un costo solitamente associato solo all’acquisto di moduli Shopify. App Store è relativamente giovane ma con un numero di app in costante crescita. Le App di Shopify sono costantemente integrate dagli sviluppatori in modo da poter aggiungere funzionalità allo store. Varie applicazioni sono gestite pagando un canone mensile o una tantum e possono essere provate per un periodo di tempo prima dell’acquisto.
Multicanalità: Shopify ha vinto questa sfida perché la sua partnership con Facebook prevede molte integrazioni native, quindi se vuoi acquistare un prodotto, ad esempio, non devi uscire dal social network. Magento richiede più apprendimento e ricerca per sviluppare soluzioni personalizzate per la vendita multicanale.
Marketing: Su entrambe le piattaforme, puoi gestire il lato SEO del tuo prodotto e puoi integrare piattaforme di email marketing, automazione del marketing, promozioni di coupon, spedizione gratuita, recensioni di prodotti o app che vendono su mercati esterni. Naturalmente, le app di Shopify sono molto più intuitive dei plug-in di Magento e ti consentono di modificare le configurazioni più rapidamente senza dover contattare ogni volta il tuo webmaster.
Supporto e comunity: Shopify non ha rivali nell’offrire assistenza personalizzata 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per guidarti attraverso la configurazione, le domande, i dubbi e spesso la risoluzione dei problemi poco frequente. Essendo Magento una piattaforma open source, non esiste un servizio clienti dedicato ai clienti (disponibile nell’edizione enterprise). In caso di problemi o malfunzionamenti è possibile contattare la comunità degli sviluppatori, ma non sono garantite determinate risposte e soluzioni.
Tempi e costi: La versione base di Shopify ha diversi piani di abbonamento. Ovviamente è consigliabile rivolgersi a uno specialista per la configurazione iniziale di template e applicazioni per garantire il corretto funzionamento del negozio online e iniziare a vendere. Magento invece è un software open source e non ha costi di installazione e utilizzo, ma richiede solitamente un server abbastanza strutturato, e il costo mensile può variare dai 150 euro per un negozio con necessità base ai 3000 euro per più negozi. Inoltre, Magento richiede l’intervento di sviluppatori esperti per installare, configurare e sviluppare tutto, il che è costoso e richiede tempo per soluzioni di complessità medio-alta.

Quindi Shopify o Magento?

Chiaramente ci troviamo di fronte a due ottime soluzioni per avviare un progetto e-commerce, la differenza tra loro, come si vede, è soprattutto il budget a disposizione e la disponibilità di competenze di sviluppo dedicate (o altro). Certo, Magento è uno strumento potente ma complesso e costoso.

Shopify, invece, è una piattaforma eCommerce più flessibile, semplice e veloce oggi disponibile per avviare un negozio online e seguirne subito il successo. Di conseguenza, le PMI o le start-up con un budget limitato possono lanciare il proprio sito Web in poche settimane, risparmiando sui costi di sviluppo e dirottando la maggior parte delle risorse disponibili su un’efficace strategia di marketing.

× Posso aiutarti?
Alessandro Gnola - SM 26227