Google Ads vs Facebook Ads

Google Ads Vs Facebook Ads: qual è il migliore? In realtà non esiste. In questo articolo ti spiego perché

Indice contenuto

1 Perché dovresti investire su Google e su Facebook?
2 In quale situazione usare Google AdWords?
3 Google AdWords: Rete con selezione display
4 Google AdWords: Rete di ricerca
5 Quali vantaggi di Google AdWords
6 In quale situazione usare Facebook Ads?
7 Quali vantaggi di Facebook Advertising
8 Le mie conclusioni

Perché dovresti investire su Google e su Facebook?

Google ads e Facebook ads devono la loro immensa fortuna monetizzando la pubblicità sviluppata all’interno delle loro piattaforme. Attraverso i loro strumenti di marketing permettono, a noi utenti, di sponsorizzare prodotti e servizi.

In quale situazione usare Google Ads?

Come tutti sappiamo Google è un motore di ricerca, o meglio, il motore di ricerca. Il suo sistema di advertising si divide fondamentalmente su 2 reti:

  • Rete con selezione display:sono annunci in cui, oltre a un piccolo testo, sono presenti sempre e comunque immagini o video;
  • Rete di ricerca: sono annunci dinamici che vengono visualizzati nella parte superiore o inferiore nella SERP dopo aver effettuato una ricerca.

In un mio recente articolo ho creato anche una guida che spiega in modo semplice e chiaro i principi di funzionamento di Google Ads.

Google AdWords: Rete con selezione display

La Rete Display è una rete costituita da una grande quantità di siti web sui cui possibile pubblicare i propri annunci. La Rete Display permette di pubblicare anche annunci per smartphone raggiungendo così la quasi totalità degli utenti.

Peculiarità della rete Display è la possibilità di pubblicare annunci illustrati e video.

Gli annunci presenti nella rete display possono essere abbinati in modo automatico alle pagine web, quando le keyword selezionate sono legate ai contenuti pubblicati oppure a siti specifici quando questi hanno argomenti specifici o particolari gruppi di utenti.

Google AdWords Display ha un strumento fondamentale: il remarketing. Viene usata per ripescare clienti. In pratica permette di seguire, con i nostri annunci, gli utenti che hanno già visitato il nostro sito web.

google-display
Google Display

Google Ads: Rete di ricerca

Caratteristica fondamentale che rende Google Ads molto efficiente è la caratteristica di soddisfare la domanda attiva. Per cui se un cliente cerca una determinata keyword, sicuramente lo fa perché ha una necessità che intende soddisfare.

Attraverso gli strumenti di marketing che ci mette a disposizione AdWords Search possiamo definire quali parole chiave innescano i nostri annunci. Google Search, abbiano ad Google Analytics, permette di lavorare in modo efficiente ottimizzando al massimo le campagne.

google-search
Google Search

Pregi di Google AdWords

  • Analisi dati molto dettagliate;
  • Gestire in modo completo il budget;
  • Si paga solo per i click effettivamente ricevuti;
  • Audience molto alta
  • Remarketing dinamico;
  • Risponde a una domanda attiva

Quando bisogna utilizzare Facebook Ads

Facebook Ads non risponde mai ad una domanda attiva. Gli annunci di Facebook possono avere molti formati e molti obbiettivi: Immagine, Video, Canvas, Carousel. Facebook Ads intende stimolare domanda latente dell’utente. In altre parole cerca di dare una risposta a una bisogno che l’utente non sente come urgenza ma che ha e non sa come risolvere. In alcuni casi addirittura risponde a una domanda che l’utente non sa nemmeno di avere.

La grande potenza Facebook Ads è quella di riuscire a segmentare in modo molto dettagliato l’audience. Questo permette di poter lavorare su pubblici molto specifici, non solo in base ai comportamenti, ma anche in base al genere, alla posizione lavorativa, alla città in cui vive l’utente, ecc…

Pregi di Facebook Advertising

  • Target specifico;
  • Costo campagne economico;
  • Fare Branding;
  • Remarketing dinamico;
  • Analisi dati molto dettagliate.

Google Ads Vs Facebook Ads: Conclusioni

Google Ads Vs Facebook Ads: qual è lo strumento migliore? Secondo me nessuno dei due. Sono due strumenti molto validi e potenti. Rispondono in modo diverso a necessità diverse. In un caso si parla di rispondere a una domanda attiva. Nell’altro si dà una risposta a una domanda necessità latente… In alcuni casi è possibile anche dare una risposta a una necessità che l’utente non sa nemmeno di avere.

Entrambi sono necessari perché complementari, entrambi possono aiutarti per migliorare la visibilità del tuo sito internet.

Lascia un commento