L’importanza di individuare un business scalabile.

Molto spesso, nel mondo del business, si sente parlare del concetto di scalabilità.
Il termine non ha lo stesso significato in tutti gli ambiti del business.

Essendo un concetto fondamentale per buona riuscita di un progetto business proverò a spiegarne le differenze nei vari ambiti.

Concetto di Scalabilità

In termini generali, un business scalabile, è la sua capacità di crescere o decrescere in base alla necessità.

La scalabilità nel settore dell’information technologies

Quando si pensa allo sviluppo di un sito web bisogna soffermarsi sulla scelta del server giusto da utilizzare. Il primo problema che si incontra, in questa prima fase, è dimensionare correttamente la potenza del server e delle caratteristiche del servizio da acquistare.

Il modo corretto per lavorare in questa prima fase, è individuare un servizio scalabile, un servizio che permetta, in caso di incremento di traffico, di espandere facilmente le caratteristiche di traffico del server a nostra disposizione.

Non tutti i servizi di hosting sono scalabili, anzi, sono pochi quelli che lo sono. Quando si sceglie un server e gli obbiettivi di traffico non sono chiari, suggerisco di affidarsi a servizi scalabili.

La scalabilità nel mondo della finanza

Il modo più semplice per entrare nel mondo della finanza è acquistare azioni.
Acquistare azioni vuol dire acquistare una parte di un’azienda.

Scalare in questo ambito, è l’azione secondo cui si cerca di rastrellare sul mercato gran parte delle azioni dell’azienda stessa, per prenderne il controllo. Nella maggior parte delle aziende quotate in borsa(quindi aziende di grosse dimensioni), non è necessario acquisire il 51% delle azioni, ma una quantità sufficiente per diventarne l’azionista di maggioranza.

La scalabilità nel mondo del business

Nel business, il termine scalabile, spesso determina il successo di un’azienda.

Scalabilità è il processo secondo cui, è possibile replicare in modo semplice un business. Questo determina quindi la possibilità di ampliare rapidamente e senza costi aggiuntivi (o cmq limitati) un business. Se quindi il business principale è profittevole, lo saranno anche i business figli.

Un esempio di scalabilità

Per spiegare il concetto di scalabilità penso sia necessario fare due esempi.

Business non scalabile: Il lavoro del web developer prevede che a fronte di tante ore lavorate, tante ore sono pagate. Quindi la retribuzione è direttamente proporzionale alle ore lavorate. L’unico modo di aumentare il fatturato è quindi aumentare il costo orario oppure aumentare le ore lavorate. E’ evidente quindi che si sta parlando di un business non scalabile.

Business scalabile: L’Affiliate Marketing penso sia un business molto scalabile. Si pensi alla situazione in cui si crei un money blog. Il primo money blog richiede impegno e sacrificio. Una volta costruito però può essere sfruttato per creare tante campagne di diverso tipo.
Allo stesso modo è possibile replicare il money blog facendo creare una serie di articoli da una brava copy.

Conclusioni

Penso che, individuare un business scalabile sia l’azione più intelligente che si possa fare qualche si decide di creare un’attività.

Individuare un business facilmente replicabile è il primo passo verso il successo.

alessandro gnola

About alessandro gnola

Consulente e-commerce. Mi occupo di sviluppo siti web e Ottimizzazione Seo.