Il tuo sito non vende? Alcuni consigli per aumentare le vendite del tuo e-commerce!

consigli-magento

Il tuo sito e-commerce non vende? Vuoi aumentare le vendite del tuo e-commerce?

Ti dico la verità: meno del 20% degli e-commerce guadagna. Incredibile vero?
Purtroppo sono tanti gli e-commerce che chiudono dopo neanche un anno di attività.

Ho qualche anno di esperienza e penso sia importante fare un pò di chiarezza e dare qualche consiglio base per costruire un buon e-commerce.

Non basta avere un buon sito web per vendere: ci vuole una buona strategia e un pò di malizia. Si, perchè, alla fine, vendere è anche una questione di malizia e buon senso. In questo breve articolo voglio parlare di alcuni semplici trucchi per aumentare le vendite del tuo sito e-commerce:

1. checkout pulito;
2. ultimi prodotti visti;
3. esauriente scheda prodotto;
4. avere belle immagini;
5. semplicità del processo di vendita.

Checkout pulito

Una delle problematiche che mi capita spesso di vedere è il checkout con banner pubblicitari o box inutili. Quando il cliente acquista non deve essere distratto. E’ la fase di acquisto più delicata e l’attenzione dell’acquitente deve essere focalizzata su una sola azione: acquistare! Tutto quello che lo distrae deve essere eliminato. Quello che ci vuole è un carrello pulito, quindi senza pubblicità o box inutili che lo possano distrarre.
Un carrello/checkout che evita distrazioni? Guarda l’immagine seguente!

checkout-magento

Ultimi prodotti visti

Le statistiche ci dicono che l’acquisto non avviene alla prima visita del sito: avviene alla 2-3 volta che il sito viene visitato. Le statistiche ci confermano ogni 2,5 visite da smartphone avviene l’acquisto. Questo ci indica due cose molto importanti:
è importante avere un sito mobile(mobile friendly);
è importante mostrare nella home page gli ultimi prodotti che il cliente ha visionato. Un esempio su tutti Amazon che ha, in home page, i prodotti visti di recente.
La visualizzazione degli ultimi prodotti fa parte di un discorso molto lungo e complesso: quello della personalizzazione del processo di vendita. Lo sapevi che le newsletter che hanno in testa il nome del destinatario hanno un tasso di conversione più alto del 20%? Ecco parlo proprio di questo: la personalizzazione del processo di vendita in base alle abitudini del cliente.

Esauriente scheda prodotto

Se da un certo punto di vista l’acquisto online è molto rapido e comodo, dall’altro non c’è nessuno che ci spiega i pro e contro del prodotto. E’ necessario quindi che la scheda prodotto sia esauriente e che il cliente trovi in maniera rapida e chiara le informazioni di cui ha bisogno. E’ molto facile perdere un potenziale cliente: basta spostare la freccina del mouse a bordo schermo e il gioco è fatto! Abbiamo perso una vendita. La nostra bravura sta proprio in questo: nel fornire al visitatore, in maniera rapida e automatica, il prodotto che cerca. In una sola parola: l’e-commerce deve essere smart!

Avere belle immagini

L’acquisto è emozionale. Senza dover parlare di statistiche, il grosso degli acquisti non scaturisce da necessità ma da emozioni. Ricordate il discorso dell’acquisto emozionale?
Foto belle, magari ambientate, facilitano il nascere di un’emozione. Avete notato come, nel periodo natalizio, le foto che attirano di più lo sguardo siano quelle ambientate? Le statistiche di Facebook ci dicono che i post più letti sono quelli in cui ci sono immagini o video. Quindi se vuoi vendere, è indispensabile avere belle foto, possibilmente ambientate.

Semplicità del processo di vendita

Se vuoi che il cliente acquisti devi rendere semplice il processo di acquisto. E’ indispensabile che il cliente trovi tutto nella giusta posizione senza dover capire cosa fare e dove cliccare. La grafica e il percorso che il cliente dovrebbe seguire per effettuare l’acquisto devono essere estremamente semplici ed intuitivi. Usi Google Analitycs? Perfetto! Verifica periodicamente che l’abbandono del carrello non si troppo elevato. Potrebbe significare che qualcosa nel processo di acquisto, non funziona come dovrebbe.

Questi sono semplici consigli dettati dall’esperienza e buon senso. E’ estremamente non interrompere il flusso che porta il cliente ad effettuare l’acquisto eliminando tutto ciò che non è necessario ed indispensabile.

alessandro gnola

About alessandro gnola

Consulente e-commerce. Mi occupo di sviluppo siti web e Ottimizzazione Seo.