Draghi, crollo dell’euro e aumento export !

Di ieri è la notizia che il Quantive Easing o espansione monetaria, con molto probabilità, verrà aumentato a dicembre.
Il perchè è presto detto: l’inflazione è al palo e la crescita è ancora debole. Certo, come premesse non sono buone ma ogni notizia negativa deve essere un’occasione di rilancio. In un paese(il nostro), in cui i consumi interni languono, in cui il potere d’acquisto è diminuito, l’export può e deve essere il volano per far ripartire l’economia.

Il bicchiere mezzo pieno

Il dato molto confortante è il deprezzamento dell’euro nei confronti del dollaro. Dopo le ultime parole di draghi il movimento è stato importante e consolida il trend settimanale.
grafico-euro-dollaro
Quindi, se parliamo di bicchiere mezzo pieno dobbiamo parlare di export. Export in tutti i sensi: export in euro, export in dollari.
Un ulteriore allentamento monetario dovrebbe vedere maggiore moneta in circolazione e quindi una maggiore propensione alla spesa. Un export verso paesi in cui la moneta di scambio è il dollaro, permetterà di vendere i nostri prodotti ad un prezzo minore e quindi più appetibile.
Direi quindi che i presupposti per avere un buon export ci sono tutti: moneta debole e maggiore quantità moneta in circolazione.

E l’e-commerce cosa centra?

In questo contesto macroeconomico si inserisce l’e-commerce, uno strumento che permette di abbattere i confini nazionali per avere un mercato potenzialmente infinito.

Il made in Italy è la nostra punta di diamante: con queste condizioni macroeconomiche potrebbe anche diventare un volano per farci ritornare ad essere i primi della classe!

Continuando sull’onda dell’entusiamo penso sia giusto anche parlare di 4G e banda larga. Sicuramente sai di cosa parlo perchè tim, vodafone e gli altri gestori telefonici stanno battendo molto su questo tasto pronendo tariffe sempre più basse. Parallelamente sembra che anche gli investimenti per la banda larga stiano partendo.
Banda larga e 4G sono il fulcro per lo sviluppo della rete e delle tecnologie digitali.

Se il tuo obbiettivo è la vendita emozionale il 4g potrebbe essere un grosso alleato.
Lo smartphone è lo strumento che abbiamo sempre in mano e in molti casi l’estensione del nostro cervello. Lo smartphone ci permette di essere sempre connessi e di dare sfogo alle nostre emozioni. Quante volte, girando per strada vediamo un prodotto e siamo curiorisi di conoscerne il prezzo o alcuni dettagli? Ed è proprio in quel momento che il tuo sito deve comparire. Devi essere il primo a soddisfare la richiesta!

Il bello è che l’e-commerce non si relega solo al web. La vendita online è il miglior allegato per la vendita al dettaglio. L’e-commerce (come anche il sito corporate), non serve solo alla vendita online ma anche a veicolare l’acquisto sul punto vendita al dettaglio.

Io credo che l’Italia abbia ottime opportunità per crescere nei prossimi anni e sarebbe un peccato non cogliere l’occasione per far parte del rilancio economico del paese.

alessandro gnola

About alessandro gnola

Consulente e-commerce. Mi occupo di sviluppo siti web e Ottimizzazione Seo.