Quali sono i fattori di posizionamento organico nel 2015?

fattori di posizionamento organico e seo

E’ appena uscita la classifica biennale dei fattori di posizionamento su moz.org. Per stilarla Moz ha effettuato una serie di interviste ai maggiori professionisti del settore. Quello che ne è uscito è piuttosto interessante.
Per dovere di cronaca bisogna dire, che la classifica essendo scaturita da intenviste, non riflette la verità di Google. Non permette di sapere come funzionino realmente i suoi algoritmi, ma permettono di capire cosa ne pensano i migliori professionisti del settore.

 

fattori di posizionamento organico

Da questa classifica direi che è molto evindente come, per diversi professionisti, il fatttori di posizionamento più importanti risiedono ancora nei link e nella loro qualità. Fare una buona link building sembra rimanere ancora la strada principale per fare un buon posizionamento organico.

Non solo. Le co-occorenze e co-citazioni risultano essere i fattori di posizionamento che adesso, ma sopratutto in futuro, saranno le armi vincenti.

 

Co-citazioni e co-occorenze: cosa sono?

Sono segnali sociali. Le co-occorenze rappresentano una strategia che permette di mettere in relazione un argomento con un topic aperto nell’intestazione. Semplificando è la pratica con cui si cerca di mettere in relazione, ad esempio, un brand con un chiave di ricerca non contenente link.
La co-citazione invece, cerca di mettere in relazione una contenuto o cmq una citazione con una parola chiave contente un link.
La differenza principale tra i due concetti è che in un caso è presente un link, mentre nell’altro no, si parla solo di citazioni.
Il concetto viene espresso molto bene nel blog dal guru Francesco Margherita in questo articolo molto interessante.

I fattori di posizionamento nel 2015 e probabilmente anche del prossimo futuro sono:

  1. i link di qualità verso una determinata pagina rimangono il fattore di posizionamento principale. Ricevere link da siti con un buon siterank rimane il fattore numero uno. Google da sempre ripete che i link devono essere spontanei: quindi guai a fare una link building. A ben vedere però è la strategia che ancora funziona meglio. Quindi avere contenuti di qualità paga ancora e, come prevedono i guru intervistati per stilare questa classifica, lo saranno ancora per molto;
  2. quando si scrive per il web, si dice dice sempre che bisogna scrivere per il lettore e non per Google. Sembra che in molti ormai pensino che gli algoritmi di Google capiscano il senso di quello che scriviamo. Quindi se prima la correlazione keyword e contenuti era fondamentale, ora sembra che questa correlazione sia meno importante. E’ evidente come Google stia puntando sulla semantica, cioè sulla capacità dei suoi algoritmi di capire il significato di quello che scansionano;
  3. scarsa correlazione tra il tipo di dominio .com, .net, .it, ecc…;
  4. grande correlazione della profondità del link. In un articolo di qualche mese fa parlai dell’importanza di creare una buona struttura nello sviluppo di un sito internet. In effetti, anche in questa classifica si parla di questo e dell’importanza che riveste ancora questo argomento. Creare una buona struttura dando importanza e peso agli argomenti core, rappresenta uno dei fattori di posizionamento più importanti;
  5. si parla spesso del potere di condivisione sui social. Sicuramente se i nostri articoli o post vengono condivisi in maniera diretta riceveremo un numero maggiore di click e maggiore autorevolezza agli occhi di chi leggerà. Ma rappresenta anche un fattore di posizionamento? Difficile dirlo: attualmente è un argomento molto controverso. Sicuramente non è un fattore negativo ma, probabilmente neanche un fattore decisivo per scalare la Serp di Google;
  6. correlazione tra anchor text e keyword. Risulta essere un fattore che accomuna i siti meglio posizionanti, quindi, sicuramente è un fattore di posizionamento importante;
  7. bassa frequenza di rimbalzo e alto numero di view sono sicuramente fattori di posizionamento. Probabilmente non rappresentano i fattori più importanti ma sicuramente, agli occhi di Google, hanno un loro peso.
alessandro gnola

About alessandro gnola

Consulente e-commerce. Mi occupo di sviluppo siti web e Ottimizzazione Seo.