Quali sono gli elementi chiave del web marketing persuasivo?

web marketing persuasivo a rimini, san marino, bologna

Quando prendi una decisione lo fai liberamente? Ne sei proprio sicuro? Io avrei qualche dubbio!

Tu noi ci illudiano di resistere alle tentazioni, di non essere condizionati, ma ci sbagliamo. Guardando la tv, i giornali o navigando su internet siamo sottoposti continuamente a diversi stimoli che entrano nel campo del marketing persuasivo. Quando semplicemente navighiamo in una landing page per scaricare il classico ebook gratuito siamo sottoposti ad una strategia persuasiva!

Non è più un segreto che molte campagne marketing e web marketing sfruttano questo tipo di sollecitazioni. In passato sono tante le aziende, che sfruttando i principi della persuasione, hanno fatto fortuna.

Per spiegarlo brevemente possiamo dire che il web marketing persuasivo è l’insieme di tutte quelle azioni che tentano di modificare un comportamento o un’azione senza usare coercizione o inganno.

E’ bene spiegare cosa significa coercizione ed inganno. Se davanti ad una persona che per convincerci ci costringe a fare una determinata azione abbiamo coercizione, quando veniamo spinti verso una decisione avendo informazioni sbagliate abbiamo l’inganno.

Il marketing persuasivo non fa leva su nessuna delle due situazioni precedenti.

I cardini del web marketing persuasivo

Il marketing persuasivo, per essere efficace, deve far leva su 3 cardini:

Creazione di valore

 


Per poter far percepire al cliente che il nostro prodotto è valido e quindi convincerlo ad acquistarlo dobbiamo creare del valore.
Semplificando: se vendiamo prodotti biologici, l’acquirente deve percepire la qualità del nostro prodotto. Deve capire che c’è del valore aggiunto, c’è la creazione di valore. Quindi, in una campagna di content marketing, potremmo fare leva esaltando le proprietà benefiche dei prodotti biologici spiegando qual’è il valore aggiunto rispetto ai tradizioni prodotti non biologici.

Costruire solide relazioni

 


Il profitto si realizza non con una sola vendita ma con vendite ripetute nel tempo. Per questo bisogna cercare di vendere un buon prodotto. Questo perchè se il prodotto non lo fosse, potremmo fare la prima vendita, ma poi non saremmo in grado di farne altre. E’ quindi estremamente importante creare solide relazioni con il cliente,creando un rapporto di fiducia nel tempo che permetta di instaurare un solido rapporto commerciale.
Una delle possibili strategie può essere quello di avere un buon post vendita.
Può succedere che il prodotto che abbiamo venduto sia difettoso. Può succedere, non dovrebbe, ma alle volte succede. Ad ogni azienda può capitare di avere un problema simile. In questo caso la nostra bravura sarà quella di trasformare questo disagio in un’opportunità. Possiamo ad esempio ricontattare il cliente scusandoci, cercando di rimediare al problema in modo rapido. Insomma, mettendo in campo tutte quelle azioni che ci faranno essere apprezzati dal cliente. In questa face è imporantante far cercepire al cliente che non è “solo”.

Ottenere qualcosa in cambio

 


Lo scopo di ogni attività di marketing è ottenere qualche cosa in cambio. IL web marketing non fa differenze. Il concetto è: tu mi dai qualche cosa, io ti dò qualche cosa. In ogni situazione, quando diamo qualche cosa gratuitamente, il nostro interlocutore si sentirà in dovere di darci qualche cosa. Pensiamo a quante volte il vicino di casa ci ha fatto un favore… subito ci sentiamo in dovere di contraccambiare. Ecco, la logica sul web è la stessa. Io ti dò l’ebook gratuitamente e tu mi dai i tuoi dati.

Su internet il marketing persualivo è molto utilizzato e dà sempre buoni risultati. La prossima volta che fai una landing page, pensaci!