Seo Local. Alcune regole per ottimizzare nel posizionamento locale.

posizionamento organico san marino

Nel 2012 Google ha fatto un dei sui periodici aggiornamenti: Venice Update. Grazie a quest’ultimo algoritmo le aziende che lavorano per posizionarsi in ambito locale avranno la possibilità di scalare la SERP e posizionarsi più facilmente.
Per poter lavorare in con la Seo local ci sono alcuni importanti accorgimenti da seguire. Poche regoline ma importanti. Regole che da un lato aiutano il potenziale cliente ad individuare meglio cosa facciamo e come, e dall’altra aiutano Google a comprendere dove siamo e il nostro core business.

L’importanza dell’indirizzo URL della pagina web per la Seo Local

Quando si parla di indirizzi delle pagine web la premessa è che avere il rewrite gli url attivato. Una cosa del tipo alessandrognola.com/index.php?nome_pagina=pippo è poco comprensibile sia dagli umani che dai motori.
Caratteristica molto importante per un URL e la semplicità. Corto e semplice. Questo perchè nella condivisione dei contenuti, un link corto è più facile da ricordare e i social potrebbero non avere la necessità di riscriverlo nella forma contratta.
Nella costruzione di un link è sempre meglio inserire parola chiave, quella principale. Non usare le stopwords.
Per distanziare i termini usare sempre il trattino basso (underscore) oppure il – (meno)


Titoli delle pagine

In qualsiasi tipo di comunicazione scritta il titolo è uno degli elementi principali. Le pagine web non fanno eccezione. Questo sia per gli umani che per Google . Un buon titolo deve avere una lunghezza compresa tra i 60 e 80 caratteri. Deve essere un mix tra parole chiave e località in cui lavoriamo. Un esempio potrebbe essere:
Meccanico auto Ferrara | Nomeazienda srl.

La barra verticale è un ottimo metodo per dividere un testo in due parti.

Meta tag : la description

Rapprensenta un campo importante. Bisogna ricordarsi di non lasciarlo mai vuoto. In questo tag bisognerebbe cercare di inserire un riassunto che descriva l’articolo che stiamo inserendo. Vedrete che quando nella serp comparirete la parola chiave verrà visualizzata in grassetto così da essere maggiormente visibile agli occhi del potenziale cliente. La lunghezza ideale è di 140 caratteri.
Buona norma, quando si lavora sul seo locale è quella di inserire il numero di telefono, cap e citta in modo da mostrare a Google il nostro intendo di posizionalmento locale e al cliente chi siema.

L’importa dei titoli h1, h2, h3 nel posizionamento locale.

I tag H sono molto importanti. Devono dividere il testo per renderlo più comprensibile sia per la lettura di Google, sia per quella dei visitatori.
I titoli h1 solitamente sono quelli più evidenti: in un colpo devono spiegare al visitatore quale sarà l’argomento della pagina. Un bel titolo con parola chiave sarà sicuramente apprezzata.
L’h1 permette a Google di avere un collegamento logico tra quello che è l’URL e quello che sarà il contenuto della pagina.
In alcuni software, il tag h1 è associato il titolo della pagina. Attenzione quindi a non inserire un altro h1. Nella pagina deve esserne presente solo uno per non generare confusione nell’utente e in Google.
Gli h2 sono meno importanti ma vanno comunque inseriti in modo intelligente. Permettono di migliorare la lettura di un testo dividendo il testo in capitoli. Gli h3 e tutti gli altri tag h sono importanti, ma sicuramente meno dei due principali.
Nella costruzione di un titolo, oltre ovviamente a fare attenzione alla serp del posizionamento locale e alle parole chiave, potrebbe essere interessante usare una forma interrogativa. Questo perchè un utente che legge, si troverebbe nella condizione mentale di voler dare una risposta alla domanda; inconsciamente quindi sarebbe portato a leggere il testo e magari commentarlo.
posizionarsi nella serp tramite seo locale

Le immagini

L’immagine permette all’utente di capire che si trova nel posto giusto. Una bella immagine esplicativa, che nel nome e nei tag richiama a parole chiave o sinonimi potrebbe aiutare molto. Attenzione a puntare sempre sulla stessa parola chiave: potrebbe essere controproducente. Un’ottimizzazione seo troppo spinta potrebbe essere nociva.

Corpo della pagina

E’ la parte più importante della pagina.

“The content is king!”

Non deve nè troppo corto nè troppo lungo. La lunghezza ideale è più di 1000 parole, meno di 2000. Per quanto concerne una pagina per l’ottimizzazione local possiamo rimanere più bassi ma mai sotto le 500 parole. Se siamo a corto di idee o non abbiamo attirudine a scrivere contenuti sarebbe meglio affidarsi ad un copywriter professinista. Persone che sanno giocare con le parole, catturare l’attenzione e come ottimizzare testi.

L’aiuto di un copywriter potrebbe aiutarci anche a non rendere il nostro testo troppo tecnico. L’utente medio potrebbe trovarsi in difficoltà con terminologie troppo tecniche.

Rich snippet.

I rich snippet sono una serie di tag che aiutano i motori a capire l’argomento di cui si parla. Permettono di capire chi ne è l’autore e quando è stato scritto o aggiornato. Esistono molti plugin che aiutano ad implementarli. Non è chiaro se Google li utilizzi per il posizionamento. Sicuramente averli è meglio che non averli.

Indirizzi e riferimenti locali.

Buona normae è inserire nella pagina che vogliamo ottimizzare inserire i propri riferimenti corredati da un numero telefonico (meglio se non cellulare), indirizzo e localita. Permette a Google di capire che siamo reali, che l’azienda di cui stiamo parlando ha una sede reale.
In questo senso Google capisce che stiamo dando un buon servizio e a sua volta, e facendoci posizionare bene nella Serp anche Google lo sta facendo.

Anche google, nelle sue guide ribadisce quale sono le regole da seguire per il posizionamento locale.

Concludendo

Le azioni per migliorare il seo locale sono tante e articolate. Bisogna aver ben chiaro l’obbiettivo, analizzare bene i competitor locali e le parole chiave.
Come per qualsiasi ottimizzazione di siti internet qui vige la regola del buon senso. Riempire una pagina di parole chiave è inutile e dannoso.

L’ottimizzazione seo è un processo che non solo permette di posizionarsi meglio sui motori, ma permette di avere un sito leggibile e chiaro. Queste semplici regoline permettono di migliorare la fruibilità del sito e migliorare le conversioni.

Spero di aver inserito tutto; se hai qualche consiglio da darmi sono qui per ascoltarti! Grazie!